Partita a scacchi

  • – È semplice. S’inseriscono qui a livello dell’orecchio e…
  • – Cavolo, fermo! Fa un male boia.
  • – Tranquillo, è solo questione di un attimo. Ora è tutto passato, giusto?
  • – Sì, va beh, però la prossima volta avvertite. Spero che questo dolore si senta solo quando s’inseriscono.
  • – Certamente, volendo basterebbero una o due gocce di anestetico.
  • – Sì, programmate d’inserirlo nel budget. Va assolutamente previsto, non vogliamo che i nostri clienti ci facciano recensioni negative.
  • – È pronto signore? Le accendo?
  • – Ricapitoliamo solo un attimo il tutto. Lei accende, loro dal centro controllo si connettono ai nervi neurali del mio cervello, in particolare con la parte che gestisce la retina visiva, e voi da remoto vedete quello che vedo io.
  • – Ma soprattutto possiamo farla interagire direttamente con l’ambiente circostante, annullando totalmente il tempo di riflessione e decisione che il suo cervello si prende prima di ogni azione. Diventerà un super uomo, capace di cose inimmaginabili. Il suo cervello sarà rapidissimo e saprà gestire molte cose simultaneamente. Si ricordi bene però che la cosa più importante è che lei sarà sempre il gestore del suo cervello e che potrà effettuare un downgrade in ogni momento, tornando a livello base con il pieno controllo del tutto.
  • – Detta così, sembra facile e troppo bello. Se dite la verità, vi renderò ricchi sfondati.
  • – Le assicuro che è facile e che lei riuscirà ad avere dei vantaggi competitivi per molti anni rispetto ai suoi più acerrimi concorrenti.
  • – Okay, allora procediamo. Accenda. Mandiamo in orbita questo progetto che cambierà totalmente le sorti del business di questo millennio. Io voglio essere il primo grande utilizzatore.
  • – Controllo centrale, abbiamo messo in opera il primo soggetto.
  • – Periferia uno tutto regolare. Stiamo già ricevendo i dati.
  • – Ottimo.
  • – Periferia uno, avete bloccato il downgrade celebrale.
  • – Certamente, come da indicazioni. Ora stiamo contattando il soggetto numero due.
  • – Ah bene, passiamo il più velocemente possibile alla fase due: le società energetiche del paese sono un punto cruciale sul controllo totale.
1 Comment
  1. claudio 1 mese ago

    Bello, detto da uno scacchista

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Copyright © 2019 - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti